Cicinin & Friccandò

Take Away 2.0 | Too Good To Go: la mistery box è servita!
Too Good To Go è l'app per il Take Away sostenibile 2.0. Too good to go (letteralmente. "troppo buono per essere buttato") è un'app che promuove la lotta allo spreco alimentare. Nel mondo infatti si stima che ogni giorno 1/3 del cibo viene buttato via per sovra-produzione.. non è forse uno spreco?! Grazie a Too Good To Go è possibile creare un circolo virtuoso dando una seconda chance all'invenduto del giorno, acquistando una mistery box a un prezzo davvero simbolico. Scopriamolo insieme.
Orto fai da te? Nessun problema! Che sia in piena terra o sul terrazzo, Maggio è senza dubbio il mese migliore per piantare i pomodori! Scopriamo insieme quali varietà selezionare e come scegliere le piante più adatte. E se è la pigrizia a vincere, ecco qualche consiglio pratico per scegliere i pomodori migliori dal fruttivendolo o al supermercato.

Nel 1891 il grande Pellegrino Artusi, nella sua "Scienza in cucina e l'arte di mangiar bene" recita così: "Conti corti e tagliatella lunghe, dicono i bolognesi, e dicono bene, perché i conti lunghi spaventano i poveri mariti e le tagliatelle corte attestano l'imperizia di chi le fece e, servite in tal modo, sembrano un avanzo di cucina". Calcolatrice alla mano entriamo in cucina, nell'universo aritmetico della pasta e scopriamo qualcosa in più sulle tagliatelle (e non solo!)
Continua il nostro viaggio nel limbo di #iorestoacasa (ma cucino), tra esperimenti e recupero delle tradizioni: oggi inauguriamo la terza settimana di isolamento e quarantena da coronavirus e vi proponiamo qualche dissertazione sull' of in cereghin, l'uovo al tegamino. Ecco a voi vita, morte e miracoli di questo piatto così caro alla tradizione Lombarda.

Oggi abbiamo provato a fare in casa - non senza qualche difficoltà - i culurgiones sardi! Dal 2015 prodotto IGP figlio della tradizione agropastorale della regione dell'Ogliastra, condividiamo con voi qualche curiosità su questo particolarissimo tipo di pasta ripiena! E, mi raccomando, non chiamateli ravioli!
Oggi mi sono messa alla prova con uno scenografico arrostino di vitello con contorno di puré di patate viola. Et voilà! Scopriamo insieme qualcosa di più su questo unconventional tubero ultravioletto!