Un quadrante circolare, la geometria rigorosa, la scienza esatta: linee ferree, ascisse e ordinate a modulare la curva morbida di una circonferenza immaginaria, l'aspirare ad una forma perfetta. Una fetta di cielo, la porzione minima di qualcosa di più grande ancora, a ricalcare i confini dell'estate a sbalzo sul lago.

L' Hydrangea, o Ortensia, è una pianta estremamente forte, resiliente ed adattabile. Fiore d'ombra, nasconde dietro la sua esuberanza il segreto di un grande silenzio.

"UNPACK THE COMPACT" è il tema della sfilata di Issey Miyake per la PE 2021. Tra opere d'arte, viaggiatori nomadi, minimalismi e organismi cellulari, scopriamo insieme il mondo che la famosa Maison Giapponese ha creato per la nuova collezione.

C'è un momento in cui, nelle timide sere d'Autunno, il Lago si infiamma. Sono gli ultimi tramonti d'estate che cedono il passo alle eterne sere terse e viola di Novembre, gli estremi giorni di luce che precedono il cambio dell'ora invernale.

Anche in una città come Milano, a guardar bene, si nascondono angoli "spontanei" di pura bellezza, luoghi dove la mano dell'uomo ha ceduto spazio alla natura, lasciandola libera di esprimersi.

"La mappa non è il territorio." Questa affermazione, conosciuta come "la metafora di Korzybski", fu fatta dall'omonimo padre della semantica generale, il filosofo e matematico polacco Alfred Korzybski, in occasione di un convegno della American Mathematical Society a New Orleans nel 1931. Ma che significa? Scopriamolo insieme con un piccolo viaggio topologico e semantico.

"Holobiont" è un termine coniato per indicare un organismo "ospite" e i micro-organismi che vivono in simbiosi con lui traendone un vantaggio reciproco. Nell'ambito del Festival della Biodiversità, alcuni studenti della NABA propongono un'esposizione a cielo aperto indagando sia il rapporto tra uomo e natura che tra le piante e i loro parassiti, concentrandosi in particolare sulla salute dell’ippocastano e il suo parassita principale: il bruco Cameraria ohridella.

Perchè l'arancia è un OGGETTO. Ed è "quasi" perfetto. Ce lo spiega Bruno Munari in "Good Design".

Al nonno Carlo piaceva riparare qualsiasi genere di cosa gli capitasse tra le mani, apportando spesso anche modifiche non previste e particolarmente stravaganti ad ogni oggetto per migliorarlo, quando però incappava in dubbi di progettazione o sul come procedere, allora si interrompeva bruscamente ed era solito dire: “Chicco, qui bisogna consultare il libro del Terremoto”. Io allora con la curiosità tipica dei bambini lo seguivo subito con la coda dell’occhio, ma tenendomi sempre a...

Da dove veniamo? Dove andiamo? Perchè esistiamo? Oggi vi presentiamo "Genesi, il grande racconto delle origini", un libro scientifico e visionario che, tra esplosioni stellari, fotoni e quark ci riporterà dove la nostra storia Universale ha avuto origine. "In principio era Caos soltanto", scrive Esiodo. Ricominciamo da lì.

Mostra altro