Take Away 2.0 | Too Good To Go: la mistery box è servita!

APP & SOCIAL

TOO GOOD TO GO

 

#currentlyeating 

 

Stasera per pigrizia non avevo voglia di cucinare e ho deciso di provare l'app TOO GOOD TO GO, ne avevo tanto sentito parlare tra i miei amici e mi sono decisa a scaricarla.

 

Too good to go (letteralmente. "troppo buono per essere buttato") è un'app che promuove la lotta allo spreco alimentare.

Nel mondo infatti si stima che ogni giorno 1/3 del cibo viene buttato via per sovra-produzione.. non è forse uno spreco?!

Grazie a Too Good To Go è possibile creare un circolo virtuoso dando una seconda chance all'invenduto del giorno, acquistando una mistery box a un prezzo davvero simbolico.

 


Una piccola risorsa sia per chi acquista, che ha la possibilità di usufruire di un ottimo pasto senza doverlo cucinare, ma anche per le attività che aderiscono al circuito, che hanno modo di non gettare ciò che è rimasto e - perchè no - farsi conoscere da un bacino di clientela più ampio.

 

Per la mia prima mistery box ho scelto "La Bottega del Pane" di Harowon Magdy, un piccolo forno presente nel mio quartiere.

Ho prenotato tutto online via app pagando in anticipo via Paypal (un metodo di pagamento sicuro e tracciato) e, una volta arrivata sul posto all'orario prestabilito, ho trovato un ragazzo davvero gentile e disponibile che mi ha consegnato la box già pronta e mi ha spiegato come evadere il mio ordine.

 

Arrivata a casa, la sorpresa: non solo era tutto buonissimo e veramente di ottima qualità, ma mi ha colpito la gentilezza di chi ha preparato il pacchetto per me che si è premurato di farmi trovare non solo un ottimo assortimento di pane, pizze e focacce.. ma anche due brioche per domani mattina!

 

Una piccola chicca che ho veramente apprezzato, insieme allo sguardo sorridente di chi mi ringraziava per il mio piccolo gesto.

Se domani mi sveglierò con il sorriso dopo la seconda dose di Pfizer sarà anche grazie a te, mio nuovo amico fornaio!

Dire "grazie" a volte è riduttivo.

Quello che mi rimane di questa "prima volta" è un profondo senso di gratitudine e gentilezza, come sentirsi a casa.

Grazie, davvero.


◇◆ ◇◆

CREDITS:

Articolo a cura di Vittoria Poletti

Immagini: Vittoria Poletti per ©TheGoldfish. Riproduzione riservata.